Come vendere un sito web

Quando si decide di vendere un sito web la prima domanda che bisogna farsi è quanto vale il mio sito web? ma questa non dev’essere l’unica domanda che bisogna farsi prima di vendere il tuo sito web. Infatti le domande da farsi possono essere tante ed avere una risposta che ti può garantire una certezza sarebbe come vincere il kackpot del superenalotto o come fare il vecchio tredici al totocalcio. Infatti avere le idee chiare può aiutare a vendere più velocemente il tuo progetto e questa può essere una mossa che può cambiarti la vita.



Potrebbe darsi che avete costruito la vostra attività web per anni, lavorando sempre giorno dopo giorno e notte dopo notte. Quando finalmente si vende si potrebbe ottenere un (si spera) una grande iniezione di denaro e quindi poter passare a nuovi progetti così sentirsi rinnovati ed eccitati circa le vostre prospettive future. Ma prima che questo possa accadere è necessario effettuare la vendita, che di per sé è un compito difficile, molto difficile quanto seria.

Ho venduto il mio primo sito web nel 2008 e ed è stato un buon affare per me. Avevo costruito il sito web in circa due mesi. Ricordo di aver scelto un buon nome di dominio e fatto, almeno 4 importanti aggiornamenti di progettazione impiegando molto ore di lavoro, sia di web design che di web marketing ma oltre al lavoro vi assicuro è stato anche divertente. Alla fine è arrivato il momento di andare avanti e passare la mia creatura a nuove mani che grazie ad investimenti maggiori lo hanno fatto crescere e andare avanti fino al punto in cui si trova oggi circa 30000 visite al mese.

All’inizio ho registrato questo nome di dominio per costruirci sopra il mio sito web ed offrire un punto di riferimento a chi cercava lavoro online, ma strada facendo mi sono reso conto che la gestione di un sito web cosi complesso come lo avevo pensato mi avrebbe consumato tutte le risorse fisiche e mentali per il suo mantenimento tra sviluppo-web, amministrazione, aggiornamenti e web-marketing. Un giorno mi resi conto di quello che potevo fare e allora mi chiesi – Perché non posso venderlo? cosi avrei potuto monetizzare il mio progetto, nel quale vedevo potenzialità sia nel suo nome di dominio che nella sua programmazione. Si, a questo punto avevo deciso, dovevo vendere.

Inoltre avevo il mio blog di web marketing che aveva bisogno di altri investimenti sia in termini di tempo che di denaro, quindi l’idea di non occuparmi più del mio sito mi dava un sollievo enorme oltre a nuovi guadagni. quindi Sapevo venderlo era la cosa giusta da fare. Ma come diavolo si fa a vendere un sito web?


Come vendere un sito web

In breve vi racconto i passi che ho fatto per vendere il mio sito. In nessun modo si dovrebbe prendere in considerazione quello che ho fatto come regole ferree ed uniche da rispettare ma potrebbero indicare alcune linee guida per arrivare al proprio successo. Sono sicuro che siete già al corrente che ci sono molti modi e opzioni da valutare e seguire prima di decidere la strategia migliore per vendere.

Hai un nome di dominio o un sito web che vuoi vendere ma non sei sicuro del suo valore? Se vuoi conoscere il valore e farne una stima prima di una vendita segui il nostro link ed ottieni una stima gratis!

Quanto vale il vostro sito? come fare una stima del suo valore

Vuoi conoscere il valore del tuo sito?

Il tuo sito vale tanto quanto qualcuno è disposto a spendere per esso. Sembrerebbe troppo semplice, ma è per questo che potrebbe esser di aiuto anche se ci limitiamo a questo sarà molto difficile fare un annuncio pubblicitario che dice vendo il mio sito web ma non indichiamo il prezzo di vendita che poi è una parte essenziale dei possibili acquirenti che leggono il nostro annuncio. Ovviamente se indichiamo il prezzo nel nostro annuncio eviteremo tutte quelle email di quei clienti che vogliono offrire un prezzo molto lontano dalle nostre aspettative, senza lasciare un piccolo spazio per la trattativa.
Alcune domande che andrebbero indicate nell’annuncio così da evitare di rispondere poi nelle email che riceveremo attraverso le richieste sono le seguenti.

  • Qual’è il nostro nome di dominio e quale page rank possiede
  • Quanto è popolare il mio sito sui social networks
  • Quante visite riceve mensilmente
  • Quanti link e backlinks possiede
  • Quanto si può vendere un sito web
  • Qual’è il prezzo giusto del mio sito web

Indipendentemente dall’attività che il vostro sito rappresenta non è facile determinare il suo prezzo di vendita ma comunque una buona indicazione è data dai suoi numeri che conta per farne una stima. Altre variabili che entrano in gioco sono la concorrenza che il sito ha su internet e la quantità di lavoro e abilità tecnica necessaria per la gestione del sito, i suoi costi ( come ad esempio hosting, SEO, web marketing, personale, programmatori e altro), se si tratta di un business in crescita e la sua velocità di crescita, il potenziale che offre e se si offre un’assistenza post vendita e nel caso per quanto tempo e in che modo.
Alcuni siti web fanno una stima del sito come valutasitoweb.it esso ne fa una stima indicativa che può essere ritenuta veritiera, ma non sempre nel caso in cui il dominio sia legato ad un marchio già famoso ma non ancora pubblicizzato, quindi in questo caso, l’algoritmo matematico non può essere umanizzato calcolando come variabile anche il potenziale di questo nome di dominio legato ad un marchio famoso o meno o che potrà presto esserlo.

il sito vale quanto l’acquirente è disposto a spendere

In maniera indicativa un sito web si potrebbe vendere da 3 a 5 volte ma anche fino a dieci volte il fatturata annuo che si è ottenuto in media negli ultimi due anni in maniera tale di offrire un prodotto a chi compra che possa garantire un ritorno degli investimenti in due tre anni dopo aver investito sul sito web.

Il mio sito web ad esempio visto che si trovava in una nicchia di mercato pieno di concorrenza non avrebbe avuto speranze di essere venduto 8 volte in più di quanto mi è costato se non per il suo nome di dominio. Diciamo che scelto il nome di dominio, strettamente legato al settore di business ad un costo di 50 euro e avendo speso solo 200 euro per la sua costruzione ( senza considerare le ore e ore di lavoro e anche grazie alle basse di uno dei migliori hosting gestito) è stato venduto per 2000 euro ,quindi non ci si può lamentare.

Per concludere possiamo fare un elenco come vademecum su come vendere un sito web.

Ricordiamoci sempre di tenere in considerazione, ed indicare dopo una attenta analisi, le statistiche del sito web. Come ad esempio i visitatori unici (mensili e totali), pagine visualizzate (mensili e totali), i tassi di crescita, quantità di traffico proviene dai motori di ricerca, il PageRank, il posizionamento sui motori di ricerca con alcune parole chiavi, SEO, il rendimento mensile ed annuale.
Dati finanziari nel caso si tratti di una azienda, il mio sito web era un sito fatto in maniera privata come hobby per questo non ho avuto bisogno di contabilità dettagliata Annuncio di vendita di un sito web Sicuramente una buona presentazione del tuo annuncio aiuterò la vendita. Scrivete una buona presentazione, onesta e leggibile, semplice e senza troppi fronzoli, quindi diretta al possibile compratore indicando nell’annuncio cosa si vende, cosa offre il vostro sito ed i motivi di perché mettere in vendita, oltre ai possibili modi per effettuare il pagamento.

E’ il momento di trovare acquirenti

Una volta che avete deciso una cifra che potrebbe farvi felici sarete pronti per la vendita quindi possiamo inserire il nostro annuncio e trovare acquirenti e pubblicizzare quanto possibile la nostra vendita. Presto su questo sito web www.venderesitoweb.it verrà offerta la possibilità di vendere il proprio sito web, nome di dominio senza alcun costo aggiuntivo, perchè sono convinto che chi ha un esperienza da condividere deve metterla a disposizione per aiutare gli altri. Intanto che lavoro sulla realizzazione di questa piattaforma gratuita siete liberi di cercare altri modi di vendita ed altri sitiweb che offrono annunci gratuiti dove poter inserire il vostro annuncio. Spero di avervi dato qualche informazione in più di quelle che già conoscevano ed aver rischiarito le vostre idee. Se siete felici di aver letto questo articolo cliccate su mi piace e condividete su facebook cosi da poter far crescere anche il mio progetto cosi da poterlo mettere il prima possibile a vostra disposizione. Francesco Monaco

PUBBLICA IL TUO ANNUNCIO DI VENDITA SITO WEB

Conclusioni

Dove vendere siti web

Comprare e vendere siti web, domini e spazi pubblicitari è abbastanza complicato tra privati, per questo esistono piattaforme dedicate alla compravendita siti web e servizi online annessi. Molti di noi creano siti web, anche ben fatti, che poi vengono abbandonati per mancanza di tempo, per cambio lavoro o per tantissimi altri motivi; ma non tutti conoscono il vero valore del sito, forum, blog.

Come calcolare il valore di un sito internet

un dominio registrato da oltre cinque anni ha già un valore aggiunto rispetto ad un nome di dominio appena registrato. Questo perché i motori di ricerca come Google attribuiscono maggior valore ai domini più anziani figuriamoci a quelli oltre i 10 anni di vita! Sai davvero quanto vale il tuo dominio? Per scoprire il suo valore ci sono diversi tools a tua disposizione alcuni gratuiti come valutasitoweb.it ma occhio questo sito è solo un algoritmo matematico per farti un’idea sul valore stimato. Altri a pagamento, infatti se vuoi conoscere il vero valore del tuo sito web allora devi fare una perizia del tuo sito richiedendola a professionisti specializzati.

Creare vendere sitiweb

Se hai creato un domino e non vuoi più utilizzarlo, non buttarlo via. Pensa che potresti guadagnarci da un minimo di soldi ad un bel guadagno, se trovi il cliente giusto. Sicuramente una piattaforma per la compravendita di siti web ti aiuterà a trovare la persona o azienda interessata al tuo nome di dominio.

Vendere siti html non è come vendere un e-commerce o un blog

Un sito html per quanto sia ben costruito in termini di grafica web, SEO in-line e SEO-Offline non ha il valore aggiunto del database clienti. Un database di nome e-mail contatti non può essere venduto tra privati se non insieme ad un passaggio di proprietà dell’intero progetto. Vendereilsitoweb.com è diretto a tutti gli utenti che vogliono comprare o vendere il proprio sito web, dominio o spazio pubblicitario. Cominciare a vendere è semplice! E’ necessaria una registrazione gratuita e potrai pubblicare l’annuncio per vendere il tuo sito web, il dominio o spazio pubblicitario.

2 pensieri riguardo “Come vendere un sito web

  • Agosto 30, 2018 in 8:32 am
    Permalink

    Buona giornata. Ho un sito web (4800 pagine di storia dell’arte) ove, per undici anni, ho passato intere giornate a lavorarci. Ho seguito il link indicato per conoscerne il valore … 66 dollari americani. Quasi quasi mi viene voglia di venderlo! :-).
    Con le scuole aperte il mio sito ha 3500 visite giornaliere.

    Rispondi
    • Settembre 9, 2018 in 10:37 am
      Permalink

      Ciao Ho dato un’occhiata all’analisi fatta al tuo sito web e devo dire che il prezzo è basso attualmente perché il Seo della pagina non è completamente corretto ti suggerisco di dare un’occhiata ai tag e alle parole chiavi corrispondenti. Inoltre non è condiviso sui vari Social una condivisione su Facebook Twitter e eccetera ti aiuterà ad aumentare il valore del sito. Inoltre il valore del sito è basato su di un algoritmo di calcolo (tralasciando aspetti piú umani) facendo una stima per aiutarti a migliorare. Spero di essere stato utile e potrai migliorare il valore del tuo sito così Potrei venderlo ad un prezzo Maggiore. grazie

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial