Come si usa Google Analytics Tutorial Italiano

Come si usa Google Analytics ed inserire il Codice di monitoraggio nel sito

Ciao ben tornato su Monacodesign.it, il blog per il web design e web marketing.

Oggi, voglio parlarti di un argomento di cui avrai già sentito parlare tanto, come si usa Google Analytics, e di come fare una configurazione base e come integrare il codice nel tuo sito html oltre che come collegare WordPress a Google analytics. Ho scelto di scrivere questo tutorial italiano perché non avevo trovato nulla in rete che sintetizzasse tutte le sue funzioni principali; sono sicuro che apprezzerai il mio lavoro.

Ti avviso subito, questo tutorial su Google Analytics, non entrerà nello specifico e non spiegherà i modi più avanzati per tracciare il tuo sito web o come usare questo potente strumento per tracciare le visite del tuo sito,  ma ti aiuterà ad impostare al meglio il tuo account base e collegare il tuo sito ad analytics in maniera facile e veloce.

Che cos’è Google Analytics

E’ una piattaforma per il monitoraggio delle visite che Google mette a disposizione gratuitamente. Ne esistono delle altre ma sicuramente questo prezioso strumento di Google è il meglio che si possa richiedere gratuitamente. Da aggiungere a questo potrebbe essere d’aiuto uno strumento come quello offerto da SEOZoom che completa le mancanze di Analytics.

Gestisci attraverso SEOZoom le tue attività di web marketing, scopri cosa sta facendo la tua concorrenza e migliora il tuo sito web, prova gratis questo strumento di Web Marketing.

Come si usa

Per impostare Google Analytics ed utilizzarlo devo essere un utente registrato quindi avere un account gmail, se ancora non ne hai uno puoi aprire un account gmail facilmente. Se hai già una Gmail allora puoi accedere direttamente da questo link a google analytics. Dopo di questo vediamo come si usa.

Inserire una Sitemap XML

Dopo che accedi allora puoi impostare il tuo account ed iniziare a monitorare le visite del tuo sito in tre passaggi. Registrati, aggiungi il codice di monitoraggio sul tuo sito web, inizia a raccogliere informazioni sul tuo pubblico.Quando fai registrati, nome account ti consiglio di dare il nome del tuo sito, come uguale il nome del tuo sito web, nel campo url aggiungi la url del tuo sito web ma senza http o https, e come ultima cosa aggiungi il fuso orario italiano; la categoria di settore non è rilevante mettine una che più si avvicina alla tua attività o una qualsiasi. Alla fine accetta e crea il tuo account e codice ID.

Come collegare un Sito WordPress a Google Analytics

Collegare WordPress a google analytics è davvero un operazione molto semplice. Infatti, se usi un sito WordPress allora ti basta inserire l’ID di monitoraggio che ti ha assegnato Google in fase di creazione solitamente inizia con UA-xxxxxxx-xx. A volte i temi wp non ti permettono d’inserire direttamente il codice google e per questo avrai bisogno di un plugin aggiuntivo. Infatti, il codice di monitoraggio puoi inserirlo attraverso un qualsiasi plugin che lo consenta, ma io preferisco MonsterInsights anche perché consigliato da Google.

Se invece usi un sito web ( senza CMS) allora puoi inserire il codice di tracciamento google analytics tramite lo script che ti è stato assegnato assegnato nella fase di registrazione del sito nella piattaforma di analisi più famosa al mondo. Ricordati che se usi un sito html dovrai inserire il codice di monitoraggio all’interno dei TAG <header> </header>.

Controllare il tracciamento

Impostare Google Analytics
Impostare Google Analytics

Per verificare che tutto sia fatto correttamente ed il tuo sito tracci le visite fai questo semplice test. Vai in analytics e scegli Rapporti / IN TEMPO REALE / Panoramica e vedrai tutti gli utenti connessi in realtime sul tuo sito web. Se il tuo sito non è molto frequentato ti conviene aprire una nuova pagina in incognito, aprire il tuo sito e tronare entro 30 secondi sulla piattaforma per tracciare le visite, cosi da vedere se traccia correttamente.

Troverai davvero tanti tutorial in italiano offerti da Analytics quindi sono sicuro che non avrai problemi ad affinare tutti gli altri parametri che devono essere impostati per migliorare il tracciamento del tuo sito web. Abbiamo quindi visto in questo tutorial come aprire un account e come si usa Google Analytics. Inoltre, spero che con questa breve guida hai imparato anche come integrare il codice di monitoraggio di Google analytics nel tuo sito web, se hai queste nozioni allora, puoi passare all0 step successivo quello di conoscere come tracciare un sito e-commerce in questa semplice guida.

Un abbraccio
Francesco


Un pensiero riguardo “Come si usa Google Analytics Tutorial Italiano

  • Maggio 21, 2020 in 11:04 am
    Permalink

    Ciao Francesco grazie per questa sintesi su come si usa google analytics, stavo seguendo i tutorial messi a disposizione da google ma li trovo troppo complessi, adesso so quello che mi serve sapere.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial