Come Ottimizzare le Immagini per il Web

Ottimizzare le immagini per essere più veloce sul web è fondamentale per posizionarsi meglio sui motori di ricerca. Inoltre ottimizzare le immagini offrirà un’esperienza utente migliore; Perché Ottimizzare le Immagini migliora UX UI? Perchè non abbiamo più tempo, vogliamo risposte veloci, chiare e che non ci offrano quello che abbiamo chiesto. Uno studio Google dice che i siti web che si caricano in un tempo superiore si cinque secondi sono considerati lenti.  Dalla mia esperienza ventennale nel campo della grafica applicata al web ho raccolto tantissimi pareri, testimonianze e ascoltato gente. Ma solo negli ultimi anni ho visto svilupparsi, grazie anche alle connessioni più veloci degli Smartphone e computer, un’attenzione maggiore verso le imagini, ma le immagini pesano. Per questo nascono software, plugin e servizi online per ottimizzare le immagini per il web. 

Come Ottimizzare le Immagini per il Web

Fortunatamente, con WordPress non è necessario eseguire tutta la formattazione o la compressione a mano. É possibile utilizzare i plugin per eseguire automaticamente almeno una parte del lavoro. Ci sono diversi plugin per ottimizzare le immagini automaticamente durante l’upload, ne ho provato tanti e vi consiglio di scaricare shortPixel il plugin è gratis ed inoltre non rovina le immagini, ma ve ne parlerò dopo. E ottimizzeranno anche le immagini che avete già caricato. Questa è una funzionalità utile, specialmente se avete già un sito Web pieno di immagini. Qui di seguito trovi una panoramica dei migliori plugin per adattare le immagini ed avere prestazioni migliori.

Plugin WordPress per l’ottimizzazione delle Immagini

È importante però che non vi affidiate esclusivamente ai plugin. Ad esempio, non dovreste caricare immagini da 2 MB nella libreria multimediale di WordPress. Questo può portare ad esaurire rapidamente lo spazio sul disco del vostro host. Il metodo migliore consiste nel ridimensionare rapidamente l’immagine in uno strumento di modifica delle foto prima di procedere, poi caricarla e utilizzare uno dei seguenti plugin per ridurre ulteriormente le dimensioni.

ShortPixel Image Optimizer

ottimizzare le immagini plugin WordPress
ShortPixel Image Optimize è un plug-in nella versione gratuita comprime 100 immagini al mese e permette la compressione di più tipi di file, tra cui PNG, JPG, GIF, WebP e persino file PDF. Effettua la compressione delle immagini sia con perdita di dati che senza perdita di dati. Converte il metodo CMYK in RGB. Porta le immagini e le anteprime nel cloud per l’elaborazione e poi le riporta sul tuo sito per sostituire gli originali. Crea un backup dei file originali in modo che questi possano essere ripristinati manualmente se lo si desidera. Converte cumulativamente i file delle gallerie. Non c’è limite alle dimensioni dei file. da qui puoi fare il download con 100 compressioni attive.

Imagify Image Optimizer

Riduci il peso delle tue immagini senza sacrificare la loro qualità. Rimarranno belli. Direttamente dal tuo sito Web WordPress. Il plugin è ottimo ma è gratuito solo fino alla soglia di 25mb al mese, poi prevede un abbonamento o un acquisto di un pacchetto. Allora anche se di qualità preferisco sempre usare shortOixel per ottimizzare le immagini su WordPress.

Come ottimizzare un immagine

In questo paragrafo vediamo come ottimizzare un immagine senza plugin o servizi online. Infatti, se abbiamo la necessità di ottimizzare delle immagini per un sito web che non prevede l’utilizzo di plugin come su wordpress ci sono due strade da seguire. Ottimizzazione delle immagini online ed ottimizzazione delle immagini offline. Se vogliamo ottimizzare tutte le immagini che vogliamo sul nostro pc o tablet allora possiamo usare un programma come Adobe photoshop o Lightroom questi due software nati per il photoritocco si sono specializzati negli anni per offrire una compressione delle immagini professionale. Ho fatto una prova, ho ottimizzato un’immagine su photoshop usando la modalità esporta per web il più che potevo senza compromettere la qualità della foto, cosi l’ho caricata nella media gallery WordPress; a quel punto ho provato ad ottimizzarla con Imagify image optimizer ed un messaggio d’avviso mi diceva “immagine già ottimizzata nessun miglioramento applicabile”, quindi l’immagine era perfetta. Se avete photoshop usate photoshop! 

MIGLIORA SEO RANKING DEL TUO SITO WEB

Se dobbiamo ottimizzare un immagine da pubblicare sui social non mi preoccuperei più di tanto infatti i maggiori social network come Instagram e faccebook prevedono già una compressione delle immagini oltre ogni limite, tanto da distruggerle, ma ce le facciamo piacere. Una cosa di cui, invece, dovremmo preoccuparci sui social è come attrarre l’attenzione del lettore e come creare un immagini di successo su Facebook, spero che troverai utili anche questi articoli.
Se ti è  piaciuto questo articolo o vorresti che io approfondissi un argomento, scrivi qui sotto nei commenti.  Grazie Francesco Monaco

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)