Bianca Senatore si racconta in esclusiva: Una vita in Viaggio da Travel Influencer

Bianca Senatore si racconta in una esclusiva intervista al blog Monacodesign.it. Bianca Senatore ha parlato della sua carriera di travel influencer ma anche della sua vita privata. In questa intervista di Francesco Monaco, Conosciamo meglio la sua vita da modella, attrice e travel influencer, oggi imprenditrice di se stessa.

 

Bianca Senatore Travel Influencer
Bianca Senatore Travel Influencer

Chi è Bianca Senatore?

Non è mai stato facile per me definirmi…Ma in poche parole possiamo dire che sono una persona curiosa e appassionata per la vita che ha sempre cercato di inseguire i propri sogni e non si è mai pentita.

Come hai cominciato a fare la modella?

Da piccola volevo molto fare la stilista , sono cresciuta ed ho studiato per diventarlo. Da adolescente ero un po’ “brutto anatroccolo“ così, anche se le opportunità per fare la modella mi sono apparse , non ci ho creduto molto ed ho seguito il sogno di creare la moda da dietro le quinte. Dopo che mi sono laureata in Fashion Design ho aperto due brand ( in quel periodo vivevo in Brasile ) e li ho portati avanti per 4 anni.

Come hai scoperto la passione per i viaggi?

 

© Bianca Senatore - Social Influencer
© Bianca Senatore – Social Influencer

Purtroppo il 2016 è stato un anno molto difficile per me è per il mio paese, il Brasile, così decisi di stare qualche tempo in Italia dove ho parte della mia famiglia e dove avevo vissuto dagli 8 ai 16 anni.

Ero in un periodo buio e mi sentivo persa… ma c’era una vocina dentro di me che mi diceva di partire verso il mondo per potermi ritrovare. Così ho iniziato a viaggiare facendo la hostess per il GP di formula 1. Ho girato 5 paesi con loro e ho capito che viaggiare doveva far parte della mia routine perché mi piaceva tanto conoscere sempre posti e persone nuove. Sentivo che quella esperienza mi apparteneva, ma non quel lavoro.

A Milano ho ricominciato a lavorare con la moda come art Director e Social Media Manager per una grossa azienda e presto l’opportunità di fare la modella mi è riapparsa. Mi sono avventurata in questo mestiere un po’ gioco, un po’ per curiosità, ma in poco tempo ho capito che ero portata e mi sono innamorata del lavoro.

Presto mi sono ritrovata a collaborare con molti brand e ad avere molte proposte lavorative anche all’estero, così ho dovuto abbandonare il mio posto in azienda per dedicarmi unicamente a fare la modella.

Cosa significa fare la modella per una persona come te che ha viaggiato tanto sin da piccola?

Ho scoperto che fare la modella è molto più che semplicemente essere magra, bella e posare. Significa interpretare ogni volta una persona diversa per rappresentare al meglio l’identità del marchio con cui si lavora; fare la modella significa donarsi per intero ad un progetto che avrà la tua faccia come immagine. È un lavoro bellissimo che mi porta a viaggiare e a conoscere gente nuova proprio come sognavo. Di pari passo con questa esperienza ho anche intrapreso la strada dei social che mi hanno portato a diventare una così detta “influencer”, che oggi è per me un’altro lavoro e sono molto felice di farlo perché fare la social influencer mi permette di viaggiare molto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MODEL – ACTRESS – TRAVELLER (@bianca_senatore) in data:

Come nasce l’idea di creare una linea di abbigliamento? i viaggi hanno influito sul design?

penso che la risposta a questa domanda sia già stata data prima.. ma per approfondire un pochino vi racconto che i brand @biancasenatoredesign e @ladonna_mare nascono proprio dalla mia passione per la libertà e specialmente per il mare.

 

Bianca Senatore design
Bianca Senatore Design

Mi piaceva l’idea di creare qualcosa da indossare nei momenti più felici che per me sono quelli in cui mi sento in contatto con la natura. I colori e le stampe dei costumi erano per lo più rappresentati dagli elementi dell’oceano, delle fauna e della flora. I brand esistono ancora, ma in questo momento sono congelati ad aspettare che la loro creatrice abbia tempo e voglia di riprenderli in mano. Mi dedico corpo e anima alle cose che faccio con passione, perciò per ricominciare a creare e commercializzare i brand dovrei trovare il tempo giusto, e sono sicura che arriverà molto presto.

Cosa ti ha spinto a fare la travel influencer? Cosa significa per te.

Fare la travel influencer è stata una cosa che è nata naturalmente dal momento che ho iniziato effettivamente a viaggiare con frequenza, perché la gente che mi seguiva voleva sapere di più di una semplice foto … volevano che racontassi dei mei viaggi, delle mie esperienze, così ho iniziato a fare video mostrando tutto ciò che potevo di ogni viaggio. Fare la travel influencer per me significa condividere con le persone le mie esperienze di viaggio, in modo da comunicare ciò che può essere utile o interessante per qualcun altro. Mi piace far vedere quanto è incredibilmente bello questo mondo e come sia entusiasmante conoscerlo.

Qual’è stato il viaggio che più ti ha lasciato positive vibes nel cuore?

Fernando de Noronha
Fernando de Noronha è un arcipelago situato a circa 350 chilometri dalle coste brasiliane.

Ho bei ricordi di quasi tutti i viaggi che ho fatto, ma tra quelli che non mi scorderò mai per la bellezza , per l’energia e per la magia è l’isola di Fernando de Noronha. Noronha è un paradiso di soli 7 km quadrati e si trova in mezzo all’Atlantico. Non possono atterrare aerei grandi a causa della foresta predominante quindi quando stai arrivando con quel aereo piccolino ti sembra di scendere nell’isola di Jurassic Park.

Quel posto è un santuario per gli animali e loro non hanno assolutamente paura di noi. Ho visto pesci e colori lì in quei coralli che non pensavo neanche esistessero! Sembra di essere un tutt’uno con la natura nel suo stato più selvaggio. Una esperienza incredibile che mi ha lasciato il regalo più grande: la mia gattina che ho adottato lì e che ora viaggia per il mondo insieme a me.

Non avrei mai voluto togliere un animale a un posto così magico ma lei mi ha scelta e seguita per giorni, e poi nell’isola i gatti purtroppo sono predatori per altri animali in via d’estinzione , quindi o la portavo con me o la catturavano e la rinchiudevano.

Aprire un blog di viaggi

Sono tanti i travel influencer italiani ma la richiesta sarà maggiore nei prossimi anni, superato questo momento difficile segnato dal Covid-19. Quindi, se anche tu hai scelto una vita da travel blogger il primo passo è aprire un blog di viaggi se invece vuoi fare il micro influencer puoi cominciare subito registrandoti su piattaforme dedicate.

Quale posto non hai ancora visitato e perché lo sceglieresti?

Ce ne sono tanti…
Vorrei visitare tutto il mondo ma in un futuro prossimo vorrei visitare la Thailandia e l’Indonesia per la loro bellezza, natura e per il surf che amo praticare.

Thailandia

La Thailandia è un paese del sud-est asiatico conosciuto per le spiagge tropicali, gli opulenti palazzi reali, le rovine antiche e i templi riccamente decorati che contengono rappresentazioni del Buddha.

Indonesia

L’Indonesia è nota per le spiagge, i vulcani, i draghi di Komodo, gli elefanti, gli oranghi e le tigri che trovano rifugio nella giungla. Sull’isola di Giava sorgono l’immensa e vivace Giacarta

Se ti chiedessi di svelare un segreto di un viaggio cosa diresti ai tuoi lettori?

Direi che la vita del travel blogger non è fatta solo di gioie ma che c’è tanto lavoro ( e alcune rotture di scatole) a volte dietro una bella foto o un bel video . Non è un segreto di un viaggio specifico ma è un segreto che riguarda quasi tutti i viaggi.

Quale consiglio daresti a chi volesse fare il travel blogger?

Credo che per fare il travel blogger ci voglia coraggio , un po’ di pazzia ma anche consapevolezza e responsabilità . Quando si parla di lavoro è importante capire bene quali sono i patti di una collaborazione e essere corretti sempre. È importante creare buoni rapporti perché senza di loro non andrai lontano.
A parte questo direi a chiunque volesse viaggiare e raccontare l’esperienza , di seguire il proprio istinto. Non esiste un modo corretto e uno sbagliato… esiste la tua identità che è unica e che va costruita con molto amore , perché è lei che dirà al mondo attraverso foto e video chi sei tu .

Con quale domanda vorresti si concludesse l’ intervista?

Beh se la domanda me la dovessi fare io da sola mi chiederei :

“what else is there?”

… questa frase è anche il nome di una canzone che mi piace molto e è una frase che ho sempre voluto tatuare per il fatto di rappresentare così concisamente un mio pensiero ricorrente : “Che cosa c’è oltre?” “Cosa c’è al di là”?

È la domanda che mi incita a viaggiare e a scoprire posti nuovi… è com questa domanda nella testa che cerco sempre strade nuove anche per andare a casa la sera.. È la voglia dello sconosciuto , la sete di sapere.

Vorrei invitarvi a seguirmi su Instagram @bianca_senatore e magari scoprire con me cosa altro c’è dietro al prossimo angolo di mondo.

Grazie Bianca per aver rilasciato questa piacevole intervista
Una vita in Viaggio da Travel Influencer


Sony Alfa 7 Kit

fotocamera per travel blogger

Sony Alpha 7K Kit Fotocamera Digitale Mirrorless con Obiettivo Intercambiabile SEL 28-70mm, Sensore CMOS Exmor Full-Frame da 24.3 MP, ILCE7B + SEL2870, Nero

Fujifilm X-T20

fotocamera per blog di viaggi

Fujifilm X-T20 Silver Fotocamera Digitale 24MP con Obiettivo intercambiabile XC15-45mm F3.5-5.6 OIS PZ, Sensore CMOS X-Trans III APS-C,
Mirino EVF, Schermo LCD Touchscreen 3\” Orientabile, Filmati 4K, Argento


Migliori fotocamere per travet blogger
Migliori fotocamere per travel blogger

Forse hai già un blog e vuoi sapere come creare una buona lead generation? ho scritto qualche giorno fa questo articolo proprio sul argomento generare contatti dal blog e se ancora non ne hai aperto uno ed stai cercando informazioni su come aprire il tuo blog, allora ti consiglio di leggere questo articolo che ho scritto proprio su come creare un blog gratis per sempre


Un pensiero riguardo “Bianca Senatore si racconta in esclusiva: Una vita in Viaggio da Travel Influencer

  • Giugno 8, 2020 in 11:08 pm
    Permalink

    Grazie per la tua onestà!
    Inizialmente pensavo fosse un articolo come quelli che si trovano sulle riviste di gossip ma poi leggendo mi sono accorta che si trattava di qualcosa di diverso.
    Io sono una follower di Bianca Senatore e come lei vorrei fare la travel blogger perché amo viaggiare e conoscere tanta gente nuova! si credo che è quello che voglio!
    Quindi, che direzione devo prendere secondo te?
    Grazie mille!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial