Come fare un blog di successo e guadagnare

Come fare un blog di successo e guadagnare online

In questa guida completa imparerai come fare un blog e come ottenere profitto dal tuo blog. Ma prima di dirti come guadagnare dal tuo blog ti mostrerò quali strumenti ho usato per realizzare il mio e perché voglio consigliarteli anche a te per la realizzazione del tuo nuovo blog. Leggi fino in fondo questa lezione e saprai come fare il tuo blog gratis e di successo.

Te lo voglio dire subito, se stai cercando un modo come fare soldi con un blog, in maniera facile e veloce, credo che questo non sia l’articolo giusto per te. Qui imparerai innanzi tutto a fare un blog fatto bene e solo dopo si potrà affrontare l’argomento monetizzazione.

Risorse per costruire una landing page in WordPress

Se vuoi aprire il tuo primo blog oppure hai già un tuo blog e vuoi migliorarlo trovi molti consigli su come fare per realizzare qualcosa di successo e fatto bene. Ti consiglio di leggere questo articolo fino in fondo e seguire i link cosi da ottenere tutte le informazioni come fare un blog gratis e guadagnare.

Devi saperlo in tutta onestà fare un blog personale è semplice e spesso gratuito ma se vuoi creare qualcosa che abbia un potenziale perché diventi di successo dovrai impegnarti molto. Io ti dirò tutto quello di cui hai bisogno per fare un progetto web capace di attirare utenti e visitatori sul tuo sito.

Se hai letto fino a qui, allora sei pronto per passare alla parte pratica. Ecco un elenco di argomenti che tratteremo in questa guida capace di aiutarti a fare un blog gratuito.

Cos’è un blog

Cos'è un blog
Scopriamo insieme cos’è un blog

Cos’è un blog? è una domanda apparentemente semplice infatti cosa significa blog lo sanno quasi tutti ma siamo sicuri veramente di sapere blog cosa significa  in una strategia marketing?

Blog definizione: Un blog è un sito web con contenuti dinamici che sono aggiornati molto spesso. Un blog è composto da pagine statiche e pagine dinamiche le quali prendono il nome di post. Per essere definito tale un blog deve essere aggiornato almeno settimanalmente nei suoi contenuti.

I contenuti di un blog, sappiamo che, possono essere di diverso tipo:

  • Contenuti testuali
  • Contenuti audio video
  • Contenuti fotografici

I migliori blog (cioè quelli che si posizionano meglio) sono quelli multimediali che riescono ad unire il testo al video e a fotografie ottimizzate per il web. Se ti stai chiedendo cosa è un blog in relazione ad una strategia di marketing devi sapere subito che è una piattaforma capace di attirare migliaia di visitatori e convertirli in clienti grazie all’uso delle landing page, che dovranno essere costruite in modo efficace e con una ux design personalizzata per il tuo target. Adesso che sai cos’è un blog in ottica marketing puoi scegliere di approfondire meglio questo strategia, inoltre approfondiremo insieme nei prossimi paragrafi come creare un blog di successo.

Scopri come realizzare una landing page capace di convertire il tuo traffico in fatturato.

Non dimenticare d’iscriverti alla mia newsletter per non perderti nulla! la puoi trovare nella colonna dei widget di sinistra.

Perchè creare un blog

Perchè creare un blog
Perchè creare un blog?

Se ti stai chiedendo il perchè creare un blog la risposta la conosci già di sicuro infatti, è legata alla tua passione. Il motore di tutto è la tua forte passione per un argomento, che sia cucina, marketing, viaggi, telefonia, automobili, tecnologia in genere o altro, il motore di tutto è la tua passione.

Perchè creare un blog personale è come raccontarsi.

La tua seconda passione è quella di condividere i tuoi contenuti con gli altri, mettere a disposizione la tua conoscenza per far conoscere il tuo punto di vista a gli altri. I motivi per cui dovresti aprirne uno sono davvero infiniti, puoi scrivere i tuoi racconti, le tue poesia o un blog di nicchia per esempio di favole per bambini o ricette vegane.

Dai libero sfogo alla tua creatività e apri oggi stesso il tuo blog perchè la gente vuole sentire le tue parole.

Se hai deciso di lavorare facendo il blogger, hai scelto di metterti in gioco, prima di tutto pensa su cosa vuoi scrivere. Se hai già le idee chiare su cosa fare un blog, fammi sapere qual’è la tua categoria preferita o qual’è il tuo target di riferimento scrivendolo qui sotto nei commenti! Adesso che hai capito se vuoi davvero averne uno tutto tuo sul quale scrivere, allora possiamo passare alla parte pratica. vediamo nei prossimi paragrafi come creare un blog più da un punto di vista marketing che tecnico.

Se ancora non la conosci, cerca bene tra le cose che ti piacciono perché una passione sicuramente ce l’hai, quando l’hai trovata, scrivi di quello.

Vuoi creare un blog ma non sai che opportunità può offrirti? Come hai potuto scoprire spesso, monetizzare un blog non è un fattore indispensabile a volte si ha la necessità di scrive per il solo scopo del piacere di scrivere e sapere che c’è qualcuno che ci legge. Ma questo lo si può fare solo se non si è un’azienda.

Passione e lavoro, sono il cuore di un blog aziendale. Ma certo dal punto di vista del lavoro online è uno strumento marketing indispensabile per aumentare il fatturato. Infatti se ti chiedi il perchè creare un blog aziendale il motivo cardine è aumentare il fatturato, come anche essere in contatto diretto con i propri utenti e clienti, raccogliere dati dei utenti e scoprire i loro interessi per migliorare la propria offerta, generare contatti dal blog e creare una mailing list per comunicare offerte e notizie della tua azienda. Adesso che conosci il perchè creare un blog aziendale sono sicuro che vorrai sapere come fare per aprire un blog e guadagnare. Possiamo dire che l’utilità di un blog aziendale è quella di migliorare il posizionamento nei motori di ricerca, fare branding, acquisire nuovi clienti con la lead generation, al solo fine di aumentare il fatturato.

Un blog aziendale è uno strumento marketing capace di aumentare il fatturato dell’azienda. Continua a leggere per imparare come si fa a creare un blog e fare tutti i passi giusti per creare un blog di successo.

Istallare un CMS WordPress è semplice, sviluppare un blog di successo è più complesso.

Gli errori da evitare

Errori da evitare quando si crea un blog
Errori da evitare quando si crea un blog

Ho imparato dagli errori ma ne ho fatto tesoro. Infatti, chiudere la maggior parte dei weblog che non attiravano gli utenti mi ha dato la possibilità di concentrare le energie su quelli più frequentati. Ne ho mantenuto solo tre online ed uno è questo sul quale stai leggendo.

Domanda offerta, La regola di ogni business è valida anche quando si crea un sito, deve soddisfare domanda. A questo punto vi dico la verità: La passione della scrittura non basta, ci vuole un pubblico di lettori interessati ai contenuti, quindi tanti visitatori.

L’anima di un blog sono i contenuti e le persone che li leggono, un sito che non viene visitato da migliaia di utenti va chiuso, ma non preoccuparti, puoi aprire un blog facilmente, questa volta, creando una pianificazione di successo.

Gli errori da evitare quando si crera un Blog

  • Scrivere per se stessi e non seguire una domanda di mercato
  • Scrivere articoli di poco valore e sporadicamente
  • Non usare strumenti di analisi SEO
  • Preoccuparsi poco del coinvolgimento utenti
  • Muoversi per tentativi senza alcuna strategia di Web Marketing
Contattami per un qualsiasi consiglio su come migliorare il tuo sito WordPress.
scrivimi qui sotto nei commenti

Tieni presente che se è la prima volta che vuoi sapere come fare un blog da zero, hai la possibilità di provarne a crearne uno gratis e se la cosa ti piace potrai scegliere più avanti di investire nella creazione di un qualcosa più strutturato e professionale, cosa che ti consiglio.

Oltre WordPress Esistono diverse piattaforme che ti permettono di aprire un blog gratis per sempre come Blogger, Wix, Weebly.

Inoltre ti invito a leggere la guida completa come creare un blog gratis. Ma se sei qui è perchè vuoi sapere tutto su come si fa un blog, allora passiamo alla parte pratica di questo tutorial.

Come si fa a creare un blog

Come creare un blog di successo
Come creare un blog di successo

Se vuoi fare le cose fatte bene, allora bisogna iniziare dalla base; una base solida è quello che serve ad un blogger per fare un blog di successo. I sogni restano solo sogni se non si hanno gli strumenti giusti per realizzarli. Facciamo allora una sintesi un elenco di servizi e strumenti che ci serve per creare un blog che abbia i presupposti di essere molto visitato.

  • Hosting e nome di dominio
  • Come scrivere per un blog
  • Usare strumenti di analisi SEO
  • Preoccuparsi del coinvolgimento utenti
  • Avere una strategia di Web Marketing

Hosting e nome di dominio

Come fare un blog di successo e guadagnare

La scelta di un hosting può influire positivamente sul successo di un progetto web. Infatti, avere un hosting proprietario è il primo passo come fare un blog e guadagnare. Che il tuo blog sia un e-commerce o un blog personale le performance sono davvero molto importanti; specialmente quando si tratta di ospitare migliaia di utenti al mese sulle tue pagine. La velocità e le prestazioni di un hosting sono alla base della riuscita del tuo blog.

Inoltre un server gestito per WordPress ti assicura quella sicurezza attraverso i certificati SSL inclusi nel nome del dominio che è spesso a sua volta incluso nel costo dello spazio hosting. Se ci pensi investire meno di 50euro all’anno per mettere al sicuro i tuoi dati ed il tuo lavoro attraverso backup quotidiani e gestione del tuo server non mi sembra cosi tanto, specialmente se si cerca realizzare qualcosa di professionale.

Esistono servizi Hosting all inclusive e predisposti per la creazione di un blog, cioè ti offrono, nome di dominio, spazio web, certificato di sicurezza, backup quotidiani, gestione database e plugin e molto altro a partire da 30 euro. Uno di questi lo uso anche io, è SiteGround. Sono Partito dal piano inferiore e man mano che gli utenti crescevano sul mio sito ho fatto l’upgrade al piano hosting più performante. Se vuoi acquistarlo ti lascio qui il link al sito ufficiale ed un mio coupon del 60% di sconto: Voglio fare un blog con SiteGround.

Non sai ancora come chiamare il tuo blog? qui trovi qualche consiglio che sicuramente ti aiuterà a scegliere un nome di dominio per un blog.


Scegliere un hosting veloce e che abbia un’assistenza in lingua italiana è il primo passo per portare il tuo WordPress verso il successo. Affidarmi al miglior hosting per wordpress è stata la mia scelta migliore del 2020 perchè mi ha fatto scalare le serps di google e offrire una user experience migliore ai miei lettori.

Questi sono web Hosting gestiti per WordPress che mi sento di consigliarti.

SiteGround

ServerPlan

Hosting Amazon S3


Inoltre se hai un’azienda o hai intenzione di fare un blog e guadagnare ti consiglio di dare un’occhiata a tutti gli altri servizi Amazon dedicati al business.

Amazon Business è il negozio online di Amazon.it creato esclusivamente per aziende ed imprenditori. Con un account aziendale gratuito puoi semplificare i tuoi processi di acquisto.

Amazon Business


Scrivere per un blog

Se hai intenzione di scrivere il tuo primo post o vuoi migliorare i post esistenti del tuo blog, allora dovresti leggere questa guida. Quando decidi di scrivere qualcosa, se vuoi raggiungere un numero maggiore di persone devi scrivere appagando la domanda di mercato e non solo per sé stesso. Se invece scrivi sul tuo blog personale che condivi sui tuoi social per prendere qualche like dai tuoi amici, allora puoi scrivere ciò che vuoi. Se invece vuoi provare ad avere successo scrivendo sul tuo blog ti consiglio ancora di scrivere articoli di alto valore e in maniera costante, che abbiano contenuti originali e di interesse comune. Vedrai che facendo così attirerai un sacco di utenti a visitare il tuo blog. Qui trovi una guida come scrivere un post per un blog.

Gli Strumenti di Analisi SEO

Non affidarti al caso quando vuoi creare un nuovo articolo, ma usa gli strumenti per migliorare la qualità del tuo sito cosi da portare più visite e potenziali clienti verso le tue pagine web. Ho scritto qualche tempo fa una lista dei migliori strumenti di analisi SEO con i quali puoi sapere come pubblicizzare un blog al meglio attraverso la scrittura SEO.

SEOZoom aiuta a migliorare la tua attività. Scopri le parole chiave più usate sul tuo sito, scopri i tuoi competitor, espandi il potenziale del tuo sito web, scopri SEOZoom in 15 Giorni Prova Gratuita.

Coinvolgi i lettori

Bisogna sempre preoccuparsi del coinvolgimento dei tuoi lettori; se decidi di scrivere un articolo sul tuo blog, allora, prendi il tuo tempo, fai delle ricerche e poi dai delle informazioni corrette. Un articolo è di valore anche quando la parola chiave che l’utente ha cercato corrisponde ai contenuti della pagina, cosi puoi offrire al lettore le info che cerca.

Oltre al coinvolgimento degli utenti, bisogna che dai molto spazio alla forma del testo; il testo del tuo articolo dovrà essere leggibile e scorrevole. cerca di essere semplice e con frasi brevi, di massimo 30 parole, e dai al lettore le informazioni che stava cercando. Offri quel qualcosa in più rispetto agli altri blog potenziali concorrenti. In questo paragrafo abbiamo capito che un articolo di valore pubblicato sul nostro blog sicuramente ci porterà molti più visitatori al sito rispetto a dieci post scritti male o di basso valore.

Un blog scritto bene quindi aumenterà il numero di visitatori ma anche i tempi di permanenza sul sito e la fiducia nei lettori. Se gli utenti che visitano il tuo sito si fidano di te, sicuramente torneranno a trovarti sul tuo sito per leggere i tuoi altri articoli; infine avrai la possibilità che il tuo articolo venga re-postato su altri blog (creando un Backlink verso il tuo sito) e condiviso sui loro social cosi da darti una maggiore visibilità.

 


 

Non fare tutto da solo, lasciati aiutare

Scrittura professionale di un articolo ottimizzato SEO. Inizia a fare content marketing per il tuo blog nella maniera giusta con il supporto di un copywriter professionista.

Richiedi il tuo articolo

se vuoi imparare di più leggi questo articolo Come scrivere per il web. Per qualsiasi consiglio contattami

 


 

Come promuovere un blog

Se la tua intenzione è sapere come promuovere un blog qui troverai, in questo piccolo paragrafo, tutte le risposte necessarie a farlo nella maniera giusta e più profittevole. Come per tutte le cose nel web esistono due modi per farsi pubblicità sul web. Il primo modo è gratis, il secondo è a pagamento, così abbiamo messo subito le cose in chiaro, così come è utile sapere.

La promozione gratuita consiste nelle ore spese a fare pubblicità al tuo sito web senza rischiare di incorrere in penalizzazioni. Evita di fare spam e keyword spamming sulle tue pagine. Cosa puoi fare per attrarre pubblico? pubblica i post del tuo sito sulle tue pagine social, come Facebook, Twitter e Instagram, prova a chiedere ai tuoi amici di condividere sui loro social, un articolo del tuo blog o una fotografia che hai caricato in un post del tuo blog. Cerca di rendere virali le tue fotografie, questo modo è quello più rapido per raggiungere un maggiore pubblico. Scrivi articoli su argomenti condivisibili. Scrivi su altri blog gratuitamente e chiedendo di inserire un link al tuo sito web. Ricordati che pubblicizzare il proprio blog deve essere qualcosa di naturale e mai artificiale! Promuovere un blog significa offrire contenuti gratuiti anche alla concorrenza, scrivi commenti sotto gli altri siti web anche non troppo affini alla tua nicchia ti porterà comunque dei piccoli benefici e tanto traffico.

Come promuovere un blog professionale è tutt’altra cosa. Nel senso che l’impegno maggiore sarà speso su come sponsorizzare il blog, infatti quando si parla di un blog aziendale che offre servizi o prodotti in vendita non basta più pubblicizzare il blog su google o diffondere il blog sui social, ma si ha bisogno di uno studio delle parole chiavi, della nicchia di riferimento e della concorrenza, così da mettere in campo una strategia marketing opportuna a non sprecare soldi e tempo ma di garantire un ritorno degli investimenti pubblicitari (ROI).

In alternativa o per iniziare, potresti fare qualche sponsorizzata su Facebook e google ADS per raggiungere molti altri visitatori interessati al tuo argomento.

Strategia di web marketing per un blog

Avere una strategia di web marketing è indispensabile per il raggiungimento del tuo obiettivo. Come un marinaio prima di affrontare il mare e cominciare a navigare verso il largo si attrezza e controlla tutto anche tu, prima di avventurati per mari aperti devi aver chiaro la tua strategia di web marketing, il tuo punto di partenza, la tua via di fuga, il tuo punto d’arrivo, l’attrezzatura e tutto il necessario di cui hai bisogno.

Come dicevamo prima un blog si base sul traffico che riceve, un blog senza traffico è un blog che non ha molto motivo d’esistere. quindi per prima cosa dobbiamo conoscere come aumentare il traffico sul blog cercando di ricevere ogni giorno più visite. Scopriamo insieme in breve come aumentare le visite al blog. Se sei un web designer alla ricerca d’informazioni utili a migliorare il tuo blog ti consiglio la lettura breve questo articolo che parla di una strategia di Web Marketing per Aumentare le Visite al Tuo Sito WordPress in 7 mosse

Aumentare le visite

Per aumentare le visite al blog bisogna seguire una strategia digital marketing definita e seguire passo passo questa strategia sul tuo sito: assicurarsi che il tuo hosting sia capace di sopportare un traffico maggiore e che se il numero di visitatori sul tuo sito aumenti non faccia rallentare le prestazioni del tuo sito web cosi da far scappare via gli utenti che non sono disposti ad aspettare più di 5 secondi l’apertura della pagina. Se stai cercando una strategia vincente questo articolo può aiutarti per far aumentare le visite al sito WordPress . Esiste una strategia di marketing davvero potente e cosa non da poco che funziona veramente per aumentare le visite al tuo blog WordPress.

Per aumentare il traffico web

Scrivi contenuti di qualità e se non hai tempo di scrivere articoli ottimizzati ed originali per il tuo sito web allora affidati a qualche copywriter professionale che lo faccia per te, pubblicando almeno 3 articoli al mese e tenere aggiornato i contenuti del sito web almeno una volta al mese per veder aumentare il traffico. Quando scriverai i contenuti non pensare di scrivere un articolo al solo scopo di aumentare il traffico del tuo sito, ricercando le parole più complicate ed i sinonimi più eccitanti da leggere ma scrivi in modo semplice, come se parlassi con un amico senza esagerare troppo nel linguaggio. Hai una conoscenza di base SEO? Se conosci il seo sei già fortunato, questo articolo potrà aiutarti per fare SEO sul blog, come si dice un miglior posizionamento corrisponde ad aumentare le visite del blog.

Aumentare le visite web al tuo blog può diventare molto più semplice se si applica un metodo. Quello che ti suggerisco è di creare un piano editoriale da seguire con costanza. Cerca di tenere traccia dei tuoi progressi aiutandoti con gli strumenti di analisi web professionali. Controlla sempre il numero dei tuoi visitatori che dovrà essere in constante crescita. Crea una landing page e qualche sponsorizzata Facebook. Così facendo vedrai crescere il numero dei visitatori sul tuo sito web.

Lo dicevamo nei paragrafi precedente, il tuo blog è per la sua natura un potente strumento per la leads generation. Infatti, il blog serve per dare delle informazioni utili al lettore gratuitamente, come tuttavia, sto facendo io in questo momento. Ricorda però che sarà il lettore a decidere se le informazioni ricevute sono state tanto utili da spingerlo a tornare sul tuo blog oppure a seguirti sui social. Ho scritto una guida su come generare contatti sul blog dove leggerai come creare una newsletter e cosa offrire nella tua mailing list per ottenere in cambio i contatti del utente interessato ai tuoi prodotti o servizi.

Far in modo che i tuoi lettori ritornino

Il modo più naturale ed efficace per far tornare un utente su di un sito web è trovare le informazioni che stava cercando. Infatti, se un blog è utile e contiene informazioni utili a risolvere un problema, ad informarsi su di un argomento specifico, sarà punto di riferimento per chi sta cercando proprio questo. Scrivere bene e chiaro sicuramente è utile, migliorare la leggibilità di un testo aiutandoti con la typography sarà indispensabile nella fase di creazione di un blog.

Ma perchè i lettori dovrebbero tornare a leggere gli articoli sul tuo blog?

Perchè il tuo sito è veloce, ricco d’informazioni originali, facile da navigare e lo aggiorni con costanza. Fai attenzione alla UI infatti l’esperienza utente è molto selettiva. Come si dice nella vita reale, la prima impressione è quella che conta, così è per un blog. Un utente torna su di un sito se la prima volta che lo ha visitato ne ha avuto una esperienza positiva.

Un articolo che funziona.

Ad esempio quando ho scritto questo articolo come fare il brand ambassador su Instagram ho visto crescere il numero delle visite sul blog solo dopo aver fatto delle correzioni. Cosa ho fatto? ho ottimizzato tutte le immagini e formattato il testo separando bene titoli, paragrafi e parole chiavi, oltre che offrire un contenuto originale che non esisteva prima che io scrivessi questo articolo o per lo meno era difficile da trovare in lingua italiana. Per questo google mi ha premiato offrendomi la posizione Zero cioè sopra la prima posizione.

il lettore torna sul sito se ha avuto una prima esperienza positiva. Innanzi tutto servi le tue pagine velocemente ed evitando tempi di caricamento superiori ai 3 secondi per pagina. Offri dei contenuti importanti e diversi da quelli che sono già presenti sul web, o comunque cerca sempre di dare informazioni aggiuntive che i lettori si aspettano. Inoltre, non dimenticare di Fare SEO sui contenuti video è molto importante che tu riesca a raggiungere i tuoi utenti da più canali. In fine ma non per importanza, cerca di pubblicare immagini coinvolgenti sui social e di qualità; leggi questo articolo se non sai come modificare una foto e renderla dal look professionale.

In questa guida hai imparato che cos’è un blog e come crearne uno di successo, fino a trarre profitto dal blog. Inoltre hai tutte le informazioni necessarie su come scegliere un hosting e sfruttare gli strumenti marketing che ti aiuteranno nella realizzazione di un blog professionale. Se hai scelto di creare un blog WordPress gratis leggi questa guida dedicata.

Conosci la tua nicchia di mercato?

Questi articoli potrebbero essere molto interessanti per conoscere come aprire un blog in queste tre specifiche categorie: Moda, Viaggi, Cucina.


Compila il form e Scarica la guida “Come Fare SEO nel 2020” gratis in formato PDF!


Se ti è piaciuto questo articolo su come creare un blog, fammelo sapere lasciando un commento qui sotto ed se vuoi aiutarmi condividi questo articolo sul tuo social.

“Un sito è inutile se non puoi trovarlo facilmente”
Francesco Monaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial