SEO Sostenibile per scalare i motori di ricerca. Guida SEO

Il SEO sostenibile è una strategia mirata, non solo per ottenere una migliore posizione nei motori di ricerca, ma anche essere tra i primi risultati di ricerca. Questa strategia include una competenza tecnica eccellente, una buona UX e UI Design per favorire gli utenti, dei contenuti di qualità, sicurezza impeccabile e ottimi PR e utilizzo dei social media.

SEO Sostenibile. Una strategia per ottenere il miglior risultato di ricerca.

Un sito web che non ha un SEO Sostenibile, certamente non comprende trucchi a basso costo, acquisto di back-link e qualsiasi forma di scorciatoie e altre tattiche di scarsa qualità per ingannare utenti o motori di ricerca che quindi ti faranno bannare nei motori di ricerca, perdere posizioni tra le Serp di Google o altri motori di ricerca.

Cosa insegna questa “mini” guida SEO? Facciamo SEO Solo quando possiamo farlo in maniera sostenibile, oppure rischiamo di spendere tanto lavoro per nulla. Mini Guida su come fare SEO sostenibile


Il primo investimento da fare è senza dubbio un l’hosting che ospiterà il tuo sito web. Infatti Google e gli altri motori di ricerca considerano in maniera positiva la velocità di caricamento delle pagine, come fattore SEO importante. Un sito web è ottimizzato SEO solo se è veloce! Ti consiglio di acquistare il miglior hosting per wordpress con uno sconto del 60% su SiteGround!

hosting veloce
Google PageSpeed


Come fare SEO Sostenibile

Creando siti web e blog personali e per clienti ho imparato a mie spese che una grossa attività SEO costa troppo, quindi ho imparato a mirare gli sforzi solo su alcuni aspetti fattibili quando faccio l’ottimizzazione di un sito web. Non Serve ottimizzare il nostro sito cercando di posizionarlo in migliaia di parole chiavi, sarebbe troppo dispendioso in termini di costi lavoro e ore spese. Ho cominciato a fare quindi il SEO Sostenibile, in effetti questo termine nel mondo del marketing non esiste, l’ho coniato io anzi ho solo pensato un modo fattibile di ottimizzare le pagine web, un modo sostenibile da qui il nome SEO Sostenibile, a me piace a voi piace? fatemelo sapere con un commento.

Tutto nasce dalla parola chiave che vogliamo ottimizzare, non più di una per pagina! Fidati è già tanto, sarebbe un successone essere in prima pagina google con una parola chiave per pagina! entriamo un po di più nel dettaglio. Quindi, la prima regola del SEO Sostenibile è quella di usare la tua parola chiave posta all’inizio del titolo, ripeterla anche nella prima frase del tuo post se possibile sempre prima di tutto il testo. Questo sembra un consiglio banale ma funziona! funziona ancora!

Come fare link building

Link building sostenibile. Non abbiamo centinaia di siti web dove fare link building verso il nostro sito principale, ma sicuramente hai la possibilità di creare link sulle pagine meno importanti del tuo sito verso le pagine più importanti. Questa pratica di link building bisognerebbe realizzarla a cerchio aperto e cioè un link tra le pagine di scarsa qualità per collegarle tra di loro, mentre tutte un link verso la pagina principale. Questo è il modo più economico e sostenibile di fare SEM che possiedi.

Consigli pratici per un SEO Sostenibile

• Usare la parola chiave nel titolo e nella prima frase del post è una tattica perfettamente accettabile e ragionevole: dà ai tuoi lettori un’idea chiara di cosa parlerà il testo.
• L’utilizzo del testo nascosto per utilizzare la parola chiave più spesso non è accettabile, poiché separa il contenuto effettivo dal contenuto semplicemente mirato alla classifica. Google lo penalizza attivamente:
• L’uso di software per la rotazione di un articolo di solito porta a contenuti non validi. Stai meglio ottimizzando il tuo articolo originale, in modo che i lettori vogliano tornare sul tuo sito per leggere articoli di qualità.
• È una buona idea implementare link pertinenti ad altri articoli: i lettori possono decidere da soli se vogliono seguire quel link per leggere il contenuto. Inoltre, la creazione di link è un fattore di classificazione in-page.

sarà molto interessante per te leggere la Guida come Fare SEO nel 2020


Il SEO inizia dall’hosting, se il tuo wordpress è lento sarà comunque penalizzato nel posizionamento. Se sei convinto che il tuo hosting è buono, fai uno Google Insight pagespeed e scoprirai quanto è lento, un sito sopra i 5 secondi è davvero troppo. Ti consiglio di acquistare il miglior hosting per wordpress con uno sconto del 60% cliccando sul bottone verde qui in basso. Cosa vuoi fare? dagli un occhiata!

hosting WordPress


Se ti è piaciuto questo articolo fammelo sapere lasciando un commento qui sotto ed se vuoi aiutarmi condividi questo articolo sul tuo social. Francesco Monaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial